Continua il ribasso del prezzo del petrolio

Il prezzo del petrolio nelle ultime due settimane si è abbassato toccando il livello di 41$ al barile nel mercato americano.
Questa discesa è causata dal fatto che l’OPEC sta producendo al ritmo maggiore da 3 anni grazie al maggiore apporto dall’Iran.petrolio1 Il cartello prevede che il surplus si ridurrà gradualmente nel corso dell’anno. Negli USA in calo la produzione al minimo da maggio, ma le scorte sono scese poco meno delle attese e restano su livelli record. In lieve rialzo il numero di trivellazioni. Secondo la CFTC, la scorsa settimana gli speculatori hanno ridotto (-11%) le posizioni nette lunghe sul WTI, riavvicinandosi ai minimi da 5 anni.
Il prezzo del petrolio è anche un indicatore di crisi finanziarie; basti vedere le variazioni intercorse dal 1985 ai giorni nostri, quando il prezzo scende troppo il mercato anticipa uno shock.

FABIO MARINARO

OSPECA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...